Compra Crypto
Paga con
Mercati
NFT
New
Download
English
USD

Binance è SAFU: 7 modi per mettere al sicuro i tuoi fondi

2019-02-28

Quando si parla di sicurezza, molti indicano Binance come cassaforte più solida di tutto il mondo cripto. Cosa c’è dietro questo risultato? Il nostro incessante lavoro per rafforzare la piattaforma, implementando le ultime tecnologie e aiutando chi non sa come orientarsi. Crediamo fermamente che la sicurezza rappresenti uno degli aspetti più importanti.

Non è certo stato facile. Ogni giorno preveniamo decine di attacchi hacker e, nel tempo, ne abbiamo viste di tutti i colori (in termini di attività irregolari). Per assicurarci di mantenere alta la sicurezza, agiamo su più fronti: avanzamento tecnologico (che necessita di grandi investimenti) e attività di formazione per gli utenti.

Oggi vogliamo condividere alcune delle nostre linee guida per la sicurezza e raccontarvi qualche storia, come quella di John, Maxi e Kendrick*, dove Binance ha dimostrato tutto il suo valore.

L’avanzamento tecnologico per mettere al sicuro la piattaforma

Binance investe molto nelle ultime tecnologie per mantenere solido ogni conto ed ogni transazione. Queste tecnologie comprendono strumenti di intelligenza artificiale (AI) per il riconoscimento del volto e delle identità, statistiche sui big data per monitorare ogni cosa sospetta in cerca di attività irregolari, e attività di cyber security con lo scopo di risalire alla fonte di ogni cattiva condotta.

Per capire come funzionano queste tecnologie, vi raccontiamo cosa è successo a John*:

John, che deteneva 46 BTC nel suo conto su Binance, è stato vittima di un quello che viene definito “SIM swap attack”. L’hacker aveva compromesso le informazioni di John, come il numero telefonico, l’email e l’autenticazione a due fattori, ed era quindi riuscito ad accedere al suo conto su Binance. Prima che fosse in grado di ritirare i fondi però, il nostro sistema di sorveglianza lo aveva già segnalato come sospetto e lo aveva automaticamente bloccato. Tutto questo, mentre John ancora non sapeva niente dell’attacco. Tanto che quando poi ha contattato il servizio di supporto è stato felice di scoprire dal nostro rappresentante Maxi* che avevamo già provveduto a mettere i suoi fondi al sicuro.

Il nostro servizio di supporto è imbattibile

Il nostro team di supporto ha aiutato migliaia di persone a recuperare i fondi persi. Nonostante le richieste siano delle più varie, e non sempre risolvibili semplicemente, siamo anche andati oltre al dovuto, recuperando una cosa come 3.229.045,91 token cripto nel 2018.

Il nostro approccio è unico: vogliamo che gli utenti ricevano, allo stesso tempo, supporto e formazione.

Quando Maxi si stava occupando del caso di John, avrebbe potuto limitarsi al bloccare i ritiri e chiedergli di cambiare la SIM. Ma non era soddisfatta e ha mostrato a John come riprendere possesso del conto e proteggerlo al meglio. Questo livello di assistenza, oltre a rassicurare i nostri utenti, fa sì che la piattaforma abbia meno vulnerabilità.

Il nostro potente sistema di controllo sventa continuamente possibili attacchi

La tecnologia e il personale formano insieme un sistema di controllo e gestione del rischio in grado di analizzare quello che avviene su Binance in ogni momento. Con un track record di oltre 20 mesi e trilioni di dollari passati sotto il nostro controllo, siamo in grado di scovare un’attività illecita non appena c’è qualcosa di sospettoso.

A dire il vero, questa costante ricerca di miglioramento in termini di sicurezza ha fatto nascere delle accuse isolate di troppa sicurezza. Capiamo che questo possa essere motivo di disturbo per alcuni utenti, ma preferiamo essere iper sicuri, piuttosto che poco sicuri, dato che gli hacker diventano ogni giorno più bravi.

Inoltre, ci piacerebbe che ci aiutassi anche tu: grazie a Binance Academy, abbiamo creato decine di articoli e video che spiegano nozioni di crittografia, security, gestione del rischio e quant’altro. Continua la lettura per sapere come meglio proteggerti dai malintenzionati.

Binance Academy per spiegarvi la Crypto Security

Parte del compito di Binance Academy come braccio formativo di Binance è fornire quante più informazioni possibili riguardo il tema della sicurezza nel mondo cripto. Insieme al materiale più generale sulla blockchain e le criptovalute, gli articoli sulla security sono:

- Perchè le wifi pubbliche non sono sicure

- Principi generali sulla sicurezza

- Cos’è un attacco DoS?

- Cos’è un ransomware

- Schemi ponzi e piramidali

- e tanti altri.

Negli ultimi sei mesi, Binance Academy ha pubblicato materiale per una durata totale di 2.937 giorni, 12 ore e 43 minuti. Kendrick* è uno tra le centinaia di migliaia di utenti che ha utilizzato questo materiale. Egli stesso ha affrontato lo stesso problema di John e ha visto i suoi 2 BTC protetti dal nostro sistema di sicurezza. Da allora, si è interessato alla causa ed ha iniziato a proteggere il suo conto e i suoi beni. Dopo essere stato introdotto all’Academy dal nostro team di supporto, ha cominciato ad essere proattivo nella gestione delle sue cripto.

È importante ricordare che molti attacchi partono da delle vere e proprie strategie di ingegneria sociale, e comprendono una serie di tattiche sostenute via social che portano ad ottenere informazioni sensibili sui conti dei poveri malcapitati. Per questo motivo, non possiamo solo appoggiarci alla tecnologia per offrire una soluzione olistica, così come non possiamo aspettare che un attacco avvenga per agire. Dobbiamo essere attivi su più fronti per mantenere la sicurezza della nostra piattaforma.

Con il fondo SAFU (Secure Asset Fund for Users) investiamo nel nostro impegno

In Binance vogliamo essere sicuri che tutti abbiano alta fiducia nel nostro marchio, anche nella malaugurata possibilità che un hack vada in porto. A Luglio 2018, abbiamo creato un fondo chiamato SAFU (Secure Asset Fund for Users - Fondo per la Sicurezza degli Asset degli Utenti), impegnandoci a versare il 10% di tutte le commissioni di trading che riceviamo, per avere un fondo di emergenza in caso di attacchi. Ad oggi, questo fondo dovrebbe essere molte volte più grande rispetto ai BTC nel wallet di John, ed è conservato in un hard wallet sicuro da utilizzare solo per emergenze reali.

Ciononostante, il nostro obiettivo rimane quello di non intervenire mai con questo fondo, grazie alle misure di sicurezza intraprese per migliorare, di volta in volta, la piattaforma messa a disposizione di tutti i Binanciani, che sia centralizzata o meno.

Il DEX di Binance porta il concetto di sicurezza ad un altro livello

È normale che alcuni utenti siano preoccupati di lasciare i loro fondi in un exchange centralizzato. Dopo tutto, la blockchain nasce per portare la decentralizzazione. In quest’ottica, pur migliorando costantemente le misure di sicurezza nella nostra piattaforma centralizzata, abbiamo deciso di creare una nuova opzione per chi ricerca ancor più tranquillità. Ecco a cosa serve il DEX di Binance.

Il DEX, che ha recentemente rilasciato la testnet, è un ulteriore segno della volontà di Binance di avvicinarsi agli utenti, creando un nuovo progetto per garantire sicurezza in un ambiente decentralizzato. Qui viene offerta la possibilità di conservare i propri indirizzi/wallet in modo semplice, in una piattaforma decentralizzata dove si mantiene il controllo delle proprie chiavi private. L’obiettivo è quello di lasciarti gestire gli asset in completa autonomia, a patto che si sia consapevoli di essere poi responsabili dell’aspetto sicurezza, dato che viene a mancare l’organo centrale. Con i futuri sviluppi, il team di Binance cercherà nuovi paradigmi da applicare a questo ambiente per facilitare questo compito all’utente.

Binance e la sua fantastica squadra di professionisti del rischio e big data

Al centro dei nostri investimenti nella sicurezza c’è una grande squadra di professionisti che detta le regole su tutta la piattaforma. Abbiamo raggruppato esperti da ogni campo: AI, big data, cyber security, e tanti altri. Ogni giorno, i nostri sistemi vengono perfezionati e rifiniti grazie alle loro conoscenze per rispondere sempre meglio ai fattori di rischio in una piattaforma di trading.

Il ruolo di mantenere la sicurezza di Binance non è però solo nelle loro mani. Ognuno dei nostri dipendenti prende tutte le precauzioni possibili per prevenire certi tipi di attacchi, dal proteggere la propria identità a seguire tutte le linee guida fornite. In poche parole, viviamo in modalità SAFU.

Inoltre, vogliamo che anche voi attiviate questa modalità. SAFU non vuol dire solo mantenere i propri fondi al sicuro, significa anche stare sempre aggiornati nel mondo cripto. Unirsi come comunità per reprimere possibili minacce. Molto presto, lanceremo un bounty program che premierà i Binanciani che ci aiuteranno a scovare e sistemare le vulnerabilità della piattaforma. Segui il nostro blog per non perdere i dettagli.

* Tutti i nomi sono stati sostituiti con dei soprannomi per ragioni di privacy.