Exchange
Exchange di criptovalute e blockchain
Academy
Formazione su blockchain e criptovalute
Broker
Soluzioni per terminali di trading
Charity
Charity
Cloud
Soluzioni di exchange aziendale
DEX
Exchange decentralizzato di asset digitali, rapido e sicuro
Labs
Incubatore per i migliori progetti basati su blockchain
Launchpad
Piattaforma per il lancio dei token
Research
Analisi e relazioni di livello istituzionale
Trust Wallet
Il portafoglio ufficiale di Binance per le criptovalute
Compra Crypto
Mercati
Converti
Il modo più semplice per fare trading
Base
Un'interfaccia semplice e facile da usare, adatta ai principianti
Avanzato
Accesso completo, in un'unica schermata, a tutti gli strumenti di trading.
Margine
Massimizza i guadagni con una leva elevata
Conto P2P
Bonifico bancario e 100+ opzioni
Stock Token
New
Fai trading di azioni con crypto
Trading
Scansiona per scaricare le app IOS e Android
Scarica
English
USD
Il blog di Binance
Notizie ed Aggiornamenti dall'exchange di criptomonete leader nel mondo
Liquidazioni e Fondi Assicurativi: Come Funzionano e Perché sono Importanti per i Derivati Crypto (Parte 1)
2020-1-23


Una panoramica sulla gestione del rischio negli exchange di derivati crypto.

La liquidazione come strumento protettivo

Questa serie in due parti spiega le complessità dei meccanismi di liquidazione e dei fondi assicurativi nel settore dei prodotti derivati su crypto. Nella Parte 1, iniziamo spiegando le basi di un processo di liquidazione e definendo le diverse fasi di liquidazione che un exchange può mettere in atto a seconda di varie condizioni di mercato. Dopodiché, una breve introduzione ai fondi assicurativi e al modo in cui vengono usati per proteggere i trader. Infine, spieghiamo come i fondi assicurativi crescono.

Nel trading di futures, i trader possono comprare e vendere con leva finanziaria e sono tenuti a finanziare solo i requisiti di margine per aprire posizioni in un contratto futures. E’ una funzione chiave che rende il mercato dei futures attraente, in quanto permette ai trader di trarre profitto da cambiamenti relativamente piccoli nel movimento del prezzo. Quindi, la leva finanziaria ha il potenziale di amplificare i profitti o le perdite di un trader con pari intensità.

Come funziona la liquidazione

Gli exchange di futures hanno stabilito diversi meccanismi per la gestione del rischio con l’obiettivo di proteggere trader che usano una leva alta da perdite significative. Uno di questi è la liquidazione, una funzione di sicurezza che impedisce ai trader di raggiungere un capitale negativo.

Nei mercati volatili, le posizioni con leva finanziaria sono inclini a divari nei prezzi e potrebbero portare il capitale di un trader in territorio negativo istantaneamente. In queste situazioni, le perdite possono essere più grandi del margine di trading. Di conseguenza, i trader perdenti vengono liquidati e potrebbero non avere un margine sufficiente nelle proprie posizioni per pagare interamente i trader vincenti.

Ecco un esempio di come vanno le cose nella vita reale:

Consideriamo due trader, Sally e John, entrambi hanno aperto posizioni opposte in futures perpetui BTC/USDT con una leva finanziaria a 20x. La tabella 1 descrive i dettagli delle loro rispettive posizioni.

Tabella 1 - Dettagli delle posizioni di Sally e John

Ipotizziamo un aumento del %5 nel prezzo di BTC che lo porta a $8400 - in questo scenario, Sally guadagna $8000 sulla sua posizione long, mentre John perde $8000 sulla sua posizione short. I eventi che seguono sono:

  • John esaurisce il suo margine e subisce la liquidazione.

  • Il prezzo a cui il margine arriva a zero viene chiamato prezzo di bancarotta. Per John, $8400 è il prezzo di bancarotta.

  • Istantaneamente, l’exchange liquida la posizione di John a $8400 per garantire che Sally riceva i suoi profitti.

Nel mercato volatile delle crypto, è estremamente difficile garantire che le posizioni perdenti vengano liquidate precisamente al loro prezzo di bancarotta. Inoltre, liquidare oltre il prezzo di bancarotta comporterebbe un profitto minore per Sally e perdite maggiori per John.

Per prevenire queste situazioni, gli exchange tendono a liquidare le posizioni perdenti a un prezzo migliore del prezzo di bancarotta, conosciuto come il prezzo di liquidazione. Il seguente diagramma illustra come funziona.

Diagramma 1 - Liquidazione di short

Fonte: Binance Futures

Diagramma 2: Liquidazione di long

Fonte: Binance Futures

In base a queste illustrazioni, l’exchange potrebbe liquidare la posizione di John a $8300, lasciando una riserva di $100 per garantire che i profitti di Sally rimangano intatti. Al momento della liquidazione, John perde il suo margine e qualsiasi capitale rimasto dopo aver finanziato i profitti di Sally viene trasferito in un’entità conosciuta come il Fondo Assicurativo.

Fasi della liquidazione

Nei casi in cui un exchange non riesce a liquidare posizioni prima che un trader raggiunga un capitale negativo, i seguenti metodi verranno usati per coprire le perdite di posizioni in bancarotta:

  1. Fondo Assicurativo: Un fondo mantenuto dall’exchange per garantire che i trader vincenti ricevano i loro profitti interamente e per coprire qualsiasi perdita in eccesso subita da un trader in bancarotta.

  2. Sistema di Perdita Socializzata: Con questo metodo, le perdite delle posizioni in bancarotta vengono distribuite tra tutti i trader vincenti.

  3. Auto-deleverage delle liquidazioni (ADL): Nelle ADL, l’exchange seleziona i trader opposti in ordine di leva finanziaria e di redditività, liquidando automaticamente le loro posizioni per coprire la posizione del trader perdente.

Di seguito ci concentriamo sulle basi di un fondo assicurativo e spieghiamo come cresce.

Cos’è un fondo assicurativo?

I fondi assicurativi sono reti di sicurezza che proteggono i trader in bancarotta dalle perdite avverse e garantiscono che i profitti dei trader vincenti ricevano i guadagni interamente. Lo scopo primario di un fondo assicurativo è limitare gli episodi di auto-deleverage delle liquidazioni (ADL). Nelle ADL, le posizioni opposte vengono liquidate automaticamente per coprire la posizione del trader perdente. In queste situazioni, è probabile che le posizioni vincenti opposte con un’alta leva finanziaria ricevano liquidazioni auto-deleverage.

I fondi assicurativi sono contributi dalle posizioni liquidate. Finché un exchange può liquidare un ordine a un prezzo migliore del prezzo di bancarotta, l’afflusso positivo va al fondo assicurativo.

Diagramma 3 - Un’illustrazione dei flussi netti verso il fondo assicurativo

Fonte: Binance Futures

Il modello di fondo assicurativo non è esclusivo agli exchange di derivati crypto. Anche gli exchange tradizionali come CME e CBOE hanno sistemi di salvaguardia più grandi degli exchange di criptovalute nativi e possono supportare più default. Questi sistemi di salvaguardia coinvolgono diverse parti come camere di compensazione, membri compensatori, e in genere richiedono un collaterale più alto rispetto agli exchange non regolati.

Grafico 1 - Pacchetto di Garanzie Finanziarie Base di CME

Fonte: CME, Dati del 30 Settembre 2019.

Grafico 2 - Pacchetto di Garanzie Finanziarie di IRS

Fonte: CME, Dati del 30 Settembre 2019.

Come crescono i fondi assicurativi?

Come già menzionato, i fondi assicurativi crescono attraverso i contributi degli account liquidati. Il capitale rimasto degli account liquidati, lo spread tra prezzo di liquidazione e prezzo di bancarotta, viene conservato nel fondo assicurativo. Questo è visibile nel Diagramma 4.

Diagramma 4 - Lo Spread tra Prezzo di Liquidazione e Prezzo di Bancarotta contribuisce al Fondo Assicurativo


Fonte: Binance Futures

Quindi, più ampio lo spread, più afflussi vanno nel fondo assicurativo. Di conseguenza, gli exchange sono incentivati a liquidare posizioni migliori del prezzo di liquidazione per evitare slittamenti di prezzo. Questo incentivo potrebbe portare a pratiche di liquidazione aggressive da parte degli exchange, punendo ulteriormente i suoi trader in bancarotta.

Pro e Contro dei Fondi Assicurativi

Pro - Nei sistemi di perdita socializzata e nelle ADL, le posizioni dei trader vincenti vengono liquidate per compensare le perdite dei trader in bancarotta. Questi metodi sono estremamente distruttivi e negativi per i trader che gestiscono il rischio attentamente. Invece, i fondi assicurativi hanno l’obiettivo di evitare questi metodi invadenti formando un’entità centrale progettata per assorbire le perdite in eccesso.

Contro - Alcuni fondi assicurativi non sono trasparenti e tendono a crescere senza controllo Questi fattori indesiderati nascono dall’incapacità o riluttanza di un exchange di fornire regole chiare per quanto riguarda le liquidazioni, portando così a pratiche di liquidazione aggressive.

Nella Parte 2 di questa serie, approfondiremo l’attuale stato dei fondi assicurativi mantenuti dai principali exchange. Evidenzieremo inoltre l’unicità del fondo assicurativo di Binance Futures come uno dei fondi più protettivi per i consumatori nel settore.


Il blog di Binance
Notizie ed Aggiornamenti dall'exchange di criptomonete leader nel mondo
Jan 23
2020
Liquidazioni e Fondi Assicurativi: Come Funzionano e Perché sono Importanti per i Derivati Crypto (Parte 1)


Una panoramica sulla gestione del rischio negli exchange di derivati crypto.

La liquidazione come strumento protettivo

Questa serie in due parti spiega le complessità dei meccanismi di liquidazione e dei fondi assicurativi nel settore dei prodotti derivati su crypto. Nella Parte 1, iniziamo spiegando le basi di un processo di liquidazione e definendo le diverse fasi di liquidazione che un exchange può mettere in atto a seconda di varie condizioni di mercato. Dopodiché, una breve introduzione ai fondi assicurativi e al modo in cui vengono usati per proteggere i trader. Infine, spieghiamo come i fondi assicurativi crescono.

Nel trading di futures, i trader possono comprare e vendere con leva finanziaria e sono tenuti a finanziare solo i requisiti di margine per aprire posizioni in un contratto futures. E’ una funzione chiave che rende il mercato dei futures attraente, in quanto permette ai trader di trarre profitto da cambiamenti relativamente piccoli nel movimento del prezzo. Quindi, la leva finanziaria ha il potenziale di amplificare i profitti o le perdite di un trader con pari intensità.

Come funziona la liquidazione

Gli exchange di futures hanno stabilito diversi meccanismi per la gestione del rischio con l’obiettivo di proteggere trader che usano una leva alta da perdite significative. Uno di questi è la liquidazione, una funzione di sicurezza che impedisce ai trader di raggiungere un capitale negativo.

Nei mercati volatili, le posizioni con leva finanziaria sono inclini a divari nei prezzi e potrebbero portare il capitale di un trader in territorio negativo istantaneamente. In queste situazioni, le perdite possono essere più grandi del margine di trading. Di conseguenza, i trader perdenti vengono liquidati e potrebbero non avere un margine sufficiente nelle proprie posizioni per pagare interamente i trader vincenti.

Ecco un esempio di come vanno le cose nella vita reale:

Consideriamo due trader, Sally e John, entrambi hanno aperto posizioni opposte in futures perpetui BTC/USDT con una leva finanziaria a 20x. La tabella 1 descrive i dettagli delle loro rispettive posizioni.

Tabella 1 - Dettagli delle posizioni di Sally e John

Ipotizziamo un aumento del %5 nel prezzo di BTC che lo porta a $8400 - in questo scenario, Sally guadagna $8000 sulla sua posizione long, mentre John perde $8000 sulla sua posizione short. I eventi che seguono sono:

  • John esaurisce il suo margine e subisce la liquidazione.

  • Il prezzo a cui il margine arriva a zero viene chiamato prezzo di bancarotta. Per John, $8400 è il prezzo di bancarotta.

  • Istantaneamente, l’exchange liquida la posizione di John a $8400 per garantire che Sally riceva i suoi profitti.

Nel mercato volatile delle crypto, è estremamente difficile garantire che le posizioni perdenti vengano liquidate precisamente al loro prezzo di bancarotta. Inoltre, liquidare oltre il prezzo di bancarotta comporterebbe un profitto minore per Sally e perdite maggiori per John.

Per prevenire queste situazioni, gli exchange tendono a liquidare le posizioni perdenti a un prezzo migliore del prezzo di bancarotta, conosciuto come il prezzo di liquidazione. Il seguente diagramma illustra come funziona.

Diagramma 1 - Liquidazione di short

Fonte: Binance Futures

Diagramma 2: Liquidazione di long

Fonte: Binance Futures

In base a queste illustrazioni, l’exchange potrebbe liquidare la posizione di John a $8300, lasciando una riserva di $100 per garantire che i profitti di Sally rimangano intatti. Al momento della liquidazione, John perde il suo margine e qualsiasi capitale rimasto dopo aver finanziato i profitti di Sally viene trasferito in un’entità conosciuta come il Fondo Assicurativo.

Fasi della liquidazione

Nei casi in cui un exchange non riesce a liquidare posizioni prima che un trader raggiunga un capitale negativo, i seguenti metodi verranno usati per coprire le perdite di posizioni in bancarotta:

  1. Fondo Assicurativo: Un fondo mantenuto dall’exchange per garantire che i trader vincenti ricevano i loro profitti interamente e per coprire qualsiasi perdita in eccesso subita da un trader in bancarotta.

  2. Sistema di Perdita Socializzata: Con questo metodo, le perdite delle posizioni in bancarotta vengono distribuite tra tutti i trader vincenti.

  3. Auto-deleverage delle liquidazioni (ADL): Nelle ADL, l’exchange seleziona i trader opposti in ordine di leva finanziaria e di redditività, liquidando automaticamente le loro posizioni per coprire la posizione del trader perdente.

Di seguito ci concentriamo sulle basi di un fondo assicurativo e spieghiamo come cresce.

Cos’è un fondo assicurativo?

I fondi assicurativi sono reti di sicurezza che proteggono i trader in bancarotta dalle perdite avverse e garantiscono che i profitti dei trader vincenti ricevano i guadagni interamente. Lo scopo primario di un fondo assicurativo è limitare gli episodi di auto-deleverage delle liquidazioni (ADL). Nelle ADL, le posizioni opposte vengono liquidate automaticamente per coprire la posizione del trader perdente. In queste situazioni, è probabile che le posizioni vincenti opposte con un’alta leva finanziaria ricevano liquidazioni auto-deleverage.

I fondi assicurativi sono contributi dalle posizioni liquidate. Finché un exchange può liquidare un ordine a un prezzo migliore del prezzo di bancarotta, l’afflusso positivo va al fondo assicurativo.

Diagramma 3 - Un’illustrazione dei flussi netti verso il fondo assicurativo

Fonte: Binance Futures

Il modello di fondo assicurativo non è esclusivo agli exchange di derivati crypto. Anche gli exchange tradizionali come CME e CBOE hanno sistemi di salvaguardia più grandi degli exchange di criptovalute nativi e possono supportare più default. Questi sistemi di salvaguardia coinvolgono diverse parti come camere di compensazione, membri compensatori, e in genere richiedono un collaterale più alto rispetto agli exchange non regolati.

Grafico 1 - Pacchetto di Garanzie Finanziarie Base di CME

Fonte: CME, Dati del 30 Settembre 2019.

Grafico 2 - Pacchetto di Garanzie Finanziarie di IRS

Fonte: CME, Dati del 30 Settembre 2019.

Come crescono i fondi assicurativi?

Come già menzionato, i fondi assicurativi crescono attraverso i contributi degli account liquidati. Il capitale rimasto degli account liquidati, lo spread tra prezzo di liquidazione e prezzo di bancarotta, viene conservato nel fondo assicurativo. Questo è visibile nel Diagramma 4.

Diagramma 4 - Lo Spread tra Prezzo di Liquidazione e Prezzo di Bancarotta contribuisce al Fondo Assicurativo


Fonte: Binance Futures

Quindi, più ampio lo spread, più afflussi vanno nel fondo assicurativo. Di conseguenza, gli exchange sono incentivati a liquidare posizioni migliori del prezzo di liquidazione per evitare slittamenti di prezzo. Questo incentivo potrebbe portare a pratiche di liquidazione aggressive da parte degli exchange, punendo ulteriormente i suoi trader in bancarotta.

Pro e Contro dei Fondi Assicurativi

Pro - Nei sistemi di perdita socializzata e nelle ADL, le posizioni dei trader vincenti vengono liquidate per compensare le perdite dei trader in bancarotta. Questi metodi sono estremamente distruttivi e negativi per i trader che gestiscono il rischio attentamente. Invece, i fondi assicurativi hanno l’obiettivo di evitare questi metodi invadenti formando un’entità centrale progettata per assorbire le perdite in eccesso.

Contro - Alcuni fondi assicurativi non sono trasparenti e tendono a crescere senza controllo Questi fattori indesiderati nascono dall’incapacità o riluttanza di un exchange di fornire regole chiare per quanto riguarda le liquidazioni, portando così a pratiche di liquidazione aggressive.

Nella Parte 2 di questa serie, approfondiremo l’attuale stato dei fondi assicurativi mantenuti dai principali exchange. Evidenzieremo inoltre l’unicità del fondo assicurativo di Binance Futures come uno dei fondi più protettivi per i consumatori nel settore.